PNL nella pratica didattica | BLOG
Articoli sulla PNL e la formazione.

 


PNL nemma pratica didattica
ACQUISTA CON PAYPAL

Riduci la dimenzione del carattere Dimensione del testo media Aumenta la dimensione del carattere

Torna all'elenco Risorse

Estratti da saggi di PNL

Robert Dilts da "IL POTERE DELLE PAROLE E DELLA PNL" - Ed. NLP Italy,2004

"esamina l'effetto del linguaggio sulla nostra programmazione mentale e sulle altre funzioni del nostro sistema nervoso. Si interessa anche di come la nostra programmazione mentale e il sistema nervoso plasmano e influenzano il linguaggio e i modelli linguistici.
L'essenza della Programmazione Neuro-Linguistica è il funzionamento del nostro sistema nervoso ("neuro"), intimamente legato alla nostra capacità di produrre il linguaggio ("linguistica").
Le strategie ("i programmi") attraverso cui organizziamo e guidiamo il nostro comportamento sono formate da schemi neurologici e verbali".

Robert Dilts dalla presentazione di un seminario dell'ottobre 2011 "LA PROGRAMMAZIONE NEURO LINGUISTICA (PNL) - in inglese Neuro-Linguistic Programming (NLP)

"da il modo in cui i processi neurologici (strutture cognitive e mentali) si combinano con i modelli linguistici (comunicazione verbale e non-verbale), per stabilire ed influenzare i nostri schemi di comportamento (azioni e reazioni). Personalmente mi sono interessato all'aspetto epistemologico della PNL: dal mio punto di vista, infatti, la Programmazione Neuro Linguistica è un sistema di conoscenza completo, e non una mera accozzaglia di tecniche e modelli senza filo conduttore."

Jerry Richardson da "INTRODUZIONE ALLA PNL" - Ed.NLP Italy, 2002

"La PNL è sorta dalle menti e dall'esperienza di Richard Bandler e John Grinder, dalla cui collaborazione nella metà degli anni Settanta è scaturita questa tecnologia che rappresenta una svolta nell'arte della comunicazione umana. Dico "svolta" coscientemente ed intenzionalmente e, pur nella consapevolezza del fatto che questo sia un termine sensazionalistico, non intendo dargli un significato simile."

Jerry Richardson da INTRODUZIONE ALLA PNL - Ed.NLP Italy ,2002

"Ci sono varie definizioni di cosa sia la PNL, molte delle quali tentano di etichettare ciò che è diventato un consistente insieme di pratiche progettate per produrre cambiamenti negli altri. I primi Practitionners (professionisti) erano interessati soprattutto alle applicazioni terapeutiche della PNL. Infatti il termine "Programmazione Neuro-Linguistica" sembra avere un fascino particolare per le persone interessate alla terapia. Secondo la mia esperienza , il termine ha meno fascino per le persone nel business e siccome il principale uso che faccio della tecnologia è nel business tendo a ridurre l'enfasi collegata al termine e a concentrami invece sui risultati che la PNL rende possibile. (...) La PNL è un approccio molto pragmatico, omni-comprensivo alla comunicazione umana."

Alessio Roberti e Owen Fitzpatrick da "SCELGO LA LIBERTA", Ed NLP Italy, 2010

"Nei primi anni Settanta Richard Bandler fu il co-creatore della Programmazione Neuro-Linguistica (PNL). Studiando i migliore terapeuti dell'epoca, fu in grado di determinare che cosa li rendesse così efficaci nel produrre una trasformazione nei loro pazienti attraverso un uso preciso del linguaggio. Da allora la PNL è diventata un fenomeno mondiale, ha esercitato un'enorme influenza nell'ambito della crescita personale professionale ed è stata utilizzata da milioni di persone in tutto il mondo."

Torna all'elenco Risorse



 
Chiudi il popup

Dillo ad un amico!

Fai conscere il sito ai tuoi amici...

Il tuo nome* La tua e-mail*
Il nome del tuo amico* L'e-mail del tuo amico*
Messaggio

*Acconsento al trattamento dei dati con le modalità e per le finalità indicate nella informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003

 

Principi di PNL Nella Pratica Didattica
2012 © Tutti i diritti riservati
Disclamer | Credits